Scheda tecnica PTFE asciutto

Scheda tecnica PTFE asciutto

Lubrificante secco al PTFE per parti metalliche e plastiche. Non unge, non lascia residui di olio o grasso sulle parti trattate, crea una pellicola asciutta, prevenendo usura e attriti. Ha un basso coefficiente di attrito, un ottima adesione alle superfici e resiste alle intemperie. Ideale per parti con carichi di lavoro leggeri o velocità limitate, come distaccante di stampi, dove non si desidera la presenza di siliconi.

Qualità e caratteristiche

  • Non lascia unto o olio (pellicola asciutta)
  • Coefficiente di attrito molto ridotto
  • Eccellente aderenza
  • Impedisce l'usura e il blocco
  • Utilizzabile per parti sottoposte a sollecitazioni lievi e/o velocità ridotte
  • Adatto anche come antiaderente per stampi a iniezione che non possono venire a contatto con il silicone (release spray)
  • Testina speciale a getto diretto


Proprietà chimico-fisiche

  • Base chimica: politetrafluoroetilene
  • Colore: bianco-trasparente
  • Aspetto: polvere bianca
  • Contenuto VOC: 99% w/w
  • Portata di rilascio: 1,74 g/sec.
  • Pressione di vapore a 20°C: 3 – 4 bar
  • Dimensione delle particelle: 5 µm
  • Essiccazione (a 23°C, umidità relativa 50%):
    asciutto dopo ca. 5 minuti.
    Il tempo di essiccazione dipende dalla temperatura ambientale, dall'umidità atmosferica e dallo spessore dello strato.
  • Resistenza termica: da -50°C a +250°C
  • Conservabilità/stoccaggio:
    10 anni, se conservato correttamente (=10°-25°C, umidità relativa max. 60%)
  • Recipiente/contenuto: bomboletta aerosol, volume nominale massimo 500 ml


Ambiente ed etichettatura

Rispetta l’ambiente: MOTIP DUPLI si impegna ad applicare le formulazioni dei prodotti senza sostanze vietate o in restrizione e ad ottenere le migliori prestazioni possibili. I cappucci e gli imballi sono costituiti di materiale riciclabile.

Smaltimento: controllare che nel contenitore non rimangano residui di vernice. Smaltire il contenitore vuoto negli appositi contenitori per il riciclaggio. I contenitori con residui di vernice devono essere smaltiti nei punti di raccolta rifiuti pericolosi o speciali.

Etichettatura: tutti i prodotti MOTIP DUPLI sono rispondenti alle attuali normative in materia di classificazione ed etichettatura. La classificazione e la distinzione avvengono in accordo con la legislazione del sistema Globale armonizzato di classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche (GHS) o ai sensi del Regolamento CLP 1272/2008 CE. Le nostre schede di sicurezza sono conformi alla versione attuale REACH 1907/2006 CE, articolo 31, appendice II.

Applicazione:

  • Portare la bomboletta a temperatura ambiente
  • Miglior temperatura di lavorazione fra 5 e 30 °C
  • Prima dell’uso agitare bene la bomboletta
  • Applicare MoTip PTFE asciutto in strati sottili e omogenei
  • Dopo l’evaporazione (ca. 1 minuto) si forma una pellicola di PTFE asciutto


Consigli per l'applicazione

Proteggere il fondo e l’area circostante dalla nebbia di spruzzo. La temperatura di esercizio deve essere compresa tra i +10°C e i +25°C, con umidità atmosferica al  60 %.

Immagazzinare il prodotto in luogo fresco e asciutto, protetto dalla luce diretta del sole e da altre fonti di calore. Utilizzare solo durante la stagione secca, in locali protetti dal vento e ben arieggiati. Leggere attentamente le avvertenze riportate sull’etichetta.

Dati per l'ordinazione

Oops, an error occurred! Code: 202006021214179d118d1a

Esempi d'impiego

Scheda tecnica PTFE asciutto
Scheda tecnica PTFE asciutto

Esonero di responsabilità

Queste informazioni tecniche si basano su conoscenze scientifiche. Sono da considerarsi tuttavia come indicazione non vincolante e non liberano il consumatore dall'effettuare personalmente i controlli sui prodotti circa la compatibilità con gli impieghi da lui previsti. L'applicazione e la lavorazione avvengono al di fuori del diretto controllo del produttore e sono di esclusiva responsabilità dell'utilizzatore. MOTIP DUPLI è sollevata da ogni responsabilità se l'eventuale danno non è riconducibile a cause specifiche imputabili alla stessa MOTIP DUPLI.

Aggiornamento: 1 Ottobre 2014
La versione presente annulla e sostituisce tutte le eventuali versioni precedenti.