Scheda tecnica Fondo allo zinco

Scheda tecnica Fondo allo zinco

Eccellente protezione anticorrosione per tutti i metalli ferrosi di carrozzerie di auto, impianti di scappamento, portoni, macchinari, alloggiamenti in metallo, serramenti, recinzioni, ecc. Particolarmente adatto alla protezione dei cordoni di saldatura e ai metalli particolarmente esposti al rischio di corrosione.

Applicazione particolarmente semplice e rapida, protezione anticorrosione catodica di alto livello tecnico.

Per la riparazione con lo stesso colore di superfici zincate utilizzare DUPLI-COLOR Zinc Alu Spray cod. art. 504433.

Qualità e caratteristiche

  • Applicazione particolarmente semplice e rapida, protezione anticorrosione catodica per metalli nudi
  • Pregiato rivestimento zincato con alto tenore di zinco presente dopo essiccazione
  • Resistente ai più potenti agenti corrosivi
  • Resiste alle alte temperature fino a 600°C
  • Particolarmente adatto ai cordoni di saldatura
  • Ideale per tutti i metalli in esterni particolarmente esposti al rischio di ruggine
  • Buona dilatazione
  • Sovraverniciabile
  • Per la riparazione con lo stesso colore di superfici zincate utilizzare DUPLI-COLOR Zinc Alu Spray

Proprietà chimico-fisiche

  • Base legante: epossiestere
  • Colore: grigio
  • Odore: di solvente
  • Grado di brillantezza: con angolo di misura di 60° secondo DIN 67530
    opaco: 0-5 GE
  • Resa:
    a seconda del tipo e del colore della superficie sono sufficienti
    400 ml per ca. 1,0 - 1,5 m² di mano coprente
  • Essiccazione (a 20°C, umidità relativa 50%):
    Fuori polvere: dopo 10 minuti
    Fuori impronta: dopo 20 minuti
    Sovraverniciabile dopo 24 ore
    Esposizione termica: dopo ca. 8-12 ore
    Il tempo di essiccazione dipende dalla temperatura ambientale, dall'umidità atmosferica e dallo spessore dello strato applicato.
  • Resistenza termica: fino a 600°C
  • Conservabilità/stoccaggio:
    10 anni, se conservato correttamente (=10°-25°C, umidità relativa max. 60%)
  • Recipiente/contenuto:
    bomboletta aerosol, volume nominale massimo = 400 ml

Ambiente ed etichettatura

Rispetta l’ambiente: MOTIP DUPLI si impegna ad applicare le formulazioni dei prodotti senza sostanze vietate o in restrizione e ad ottenere le migliori prestazioni possibili. I cappucci e gli imballi sono costituiti di materiale riciclabile.

Smaltimento: controllare che nel contenitore non rimangano residui di vernice. Smaltire il contenitore vuoto negli appositi contenitori per il riciclaggio. I contenitori con residui di vernice devono essere smaltiti nei punti di raccolta rifiuti pericolosi o speciali.

Etichettatura: tutti i prodotti MOTIP DUPLI sono rispondenti alle attuali normative in materia di classificazione ed etichettatura. La classificazione e la distinzione avvengono in accordo con la legislazione del sistema Globale armonizzato di classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche (GHS) o ai sensi del Regolamento CLP 1272/2008 CE. Le nostre schede di sicurezza sono conformi alla versione attuale REACH 1907/2006 CE, articolo 31, appendice II.

Istruzioni

Molti spray DUPLI-COLOR sono forniti con “l’anello di sicurezza”, un dispositivo che impedisce attivazioni accidentali del prodotto. Leggere le avvertenze sul cappellotto o sull'etichetta.
Prima dell’uso leggere attentamente ed osservare le avvertenze riportate sull’etichetta.

Pretrattamento della superficie:

  • la superficie metallica deve essere assolutamente nuda e sgrassata.
  • Per via dell'elevato peso specifico, il fondo allo zinco deve essere agitato per almeno 2 minuti dopo la collisione delle sfere, in modo da evitare l'intasamento della valvola di spruzzo.

Verniciatura:

  • Agitare la bomboletta per 2-3 minuti.
  • Eseguire uno spruzzo di prova in un punto nascosto.
  • Spruzzare più volte per coprire.
  • Distanza di spruzzo da 25 a 30 cm.
  • Dopo l'essiccazione (ca. 24 ore) applicare la base e la vernice coprente.
  • Sugli oggetti esposti al calore vanno applicate solo mani leggere e, all'occorrenza, devono essere sovraverniciati con vernici termoresistenti (verniciatura di prova).
  • Sovraverniciabile reciprocamente; possibilità di preparazione e verniciatura coprente.

Consigli per l'applicazione

Per piccoli ritocchi si consiglia di utilizzare come maschera un pezzo di cartone provvisto di un foro un po’ più grande della parte da trattare. Il cartone deve essere tenuto ad una distanza di ca. 1-2 cm dalla superficie da verniciare. Con questo metodo buona parte della nebbia di spruzzo viene raccolta dal cartone. Si raccomanda di mascherare la parte che non si desidera verniciare per proteggere il fondo e l’area circostante dalla nebbia di spruzzo.

Le bombole spray devono essere stoccate a temperatura ambiente.

La temperatura di esercizio deve essere compresa tra i +10°C e i +25 C°, con umidità atmosferica di max 60 %.

Immagazzinare il prodotto in luogo fresco e asciutto, protetto dalla luce diretta del sole e da altre fonti di calore. Utilizzare solo durante la stagione secca, in locali protetti dal vento e ben arieggiati. Leggere attentamente le avvertenze riportate sull’etichetta!

Dati per l'ordinazione

 Colore   Prodotto   Formato   Art. nr. 
 Zink-Grundierung 400   400 ml   667022 

* non è possibile l'identificazione del colore
I colori riprodotti possono presentare minime differenze dall'originale.
Per stampare dettagli sull'assortimento cliccare "anteprima di stampa/gamma"
.

Esempi d'impiego

Scheda tecnica Fondo allo zinco
Scheda tecnica Fondo allo zinco

Esonero di responsabilità

Queste informazioni tecniche si basano su conoscenze scientifiche. Sono da considerarsi tuttavia come indicazione non vincolante e non liberano il consumatore dall'effettuare personalmente i controlli sui prodotti circa la compatibilità con gli impieghi da lui previsti. L'applicazione e la lavorazione avvengono al di fuori del diretto controllo del produttore e sono di esclusiva responsabilità dell'utilizzatore. MOTIP DUPLI è sollevata da ogni responsabilità se l'eventuale danno non è riconducibile a cause specifiche imputabili alla stessa MOTIP DUPLI.

Ultimo aggiornamento: 1 dicembre 2009
La presente versione annulla e sostituisce tutte le eventuali versioni precedenti.